giovedì 25 aprile 2013

Le Foreste e... il Legno


 Tra le Risorse Naturali non si può certo non parlare di quelle boschive e forestali da cui si ricava la materia prima che, grazie alle sue uniche proprietà, si è rivelata di estrema importanza nella storia della tecnica: il Legname.

Il Legno è ed è stato utilizzato in diversi modi: come combustibile, come materiale da costruzione per ogni tipo di edificio e abitazione, per fare pezzi d'arredamento, utensili varii, armi e macchine da guerra.

Il Falegname e il "Mastro d'ascia" erano gli abili sfruttatori delle risorse procurategli dai boscaioli. Dalle tavole e le assi fino ai più complessi oggetti in legno tutto passava per questi uomini ricchi di pazienza e di abilità nell'uso dell'ascia (da qui il nome appunto).
Il mestiere del Falegname da La Piazza Universale di tutte le professioni del mondo, Tommaso Garzoni (1585)




































 Le prime macchine che caratterizzano la Storia della Tecnologia si basano sulle proprietà elastiche e di resistività del legno per costruire strutture e ingranaggi di ingegni di ogni tipo.
Esempi eclatanti sono le macchine medievali dove i primi "ingegneri" si cimentarono nella progettazione di mulini, torri, carri mobili, ed altri artifici. E' questo il caso di Francesco di Giorgio (per citarne uno) e il suo Trattati di Ingegneria civile e militare (1484) (immagine a destra).
Vedi anche:< http://storiatecnologia.blogspot.it/search/label/ingegnere> (4/2013)

Per lungo tempo (fino al secolo scorso) il legno è stato utilizzato come un insostituibile materiale da costruzione: travi, tetti, muri e strutture portanti in generale erano in legno.
Nonostante ormai sia stato sostituito in molti usi dal solido calcestruzzo, dai laterizi e dall'acciaio, negli ultimi decenni si stano riscoprendo le qualità del legno, anche grazie a nuove tecniche di lavorazione e ad una edilizia più sostenibile. Per approfondimenti sulle relazioni tra legno e costruzioni si visitino: <http://paologuarino93.blogspot.it/> e <http://s185811.blogspot.it/>.

Un altro importante uso è l'impiego del legname per la produzione della carta.
Questa è infatti il prodotto della lavorazione del legno che, dopo essere stato sminuzzato in fibre, si riduce in polpa di cellulosa la quale viene opportunamente lavorata con abbondante acqua, stesa, pressata, asciugata e trattata, per ricavare il prodotto finito.

Per uso del legname come combustibile e fonte di energia si intende principalmente l'utilizzo della legna da ardere e del carbone di legna. E' interessante spendere alcune parole su quest'ultimo.
Il carbone vegetale infatti è l'esempio di risorsa energetica sviluppatasi col progresso tecnologico, e con la richiesta crescente di energia termica, a fronte di questa domanda, principalmente dal tardo medioevo fino alla prima rivoluzione industriale (che ha dato il via all'utilizzo su larga scala del carbon fossile),  si affinarono le tecniche per la carbonizzazione del legname e si iniziò un massiccio disboscamento che contribuì, insieme alla ricerca di nuovi terreni agricoli da sottrarre alle foreste, alla quasi completa deforestazione dell'Europa Occidentale.

Una carbonaia in costruzione, De la Pirotechnia(1540), Vannoccio Biringuccio
Le risorse boschive, come tutte le altre risorse del resto, dovrebbero essere gestite in maniera responsabile per garantirne la sopravivenza nel tempo. Queste infatti, oltre all'importanza come fonte della materia prima legno, svolgono un ruolo cruciale dal punto di vista dell'inquinamento atmosferico.
Gli alberi infatti utilizzando l'anidride carbonica per produrre ossigeno determinano per una larga fetta la sopravivenza di tutti gli esseri viventi e, per esempio, il riscaldamento globale è causato in parte anche dalla deforestazione (su scala mondiale) che aumenta la presenza di gas serra nell'atmofera.
Una via, ormai abbastanza consolidata, per ridurre la deforestazione è il riciclo del legno, che consiste nel creare pannelli composti da truccioli e scarti della lavorazione del legno tenuti assieme da colle e laminati, detti appunto truciolati. Un altro importante passo è il riciclo della carta e di tutti i materiali cartacei prodotti dalla polpa di cellulosa, questi infatti sono facilmente, velocemente ed economicamente riciclabili.


 Per sapere di più sulla storia della tecnologia legata al legno:< http://woodnavigation.blogspot.it>
A proposito dello sfruttamento delle risorse forestali allego qui un collegamento alla nuova piattaforma Google Earth Engine, dove è possibile vedere i cambiamenti attuati dall'uomo nella foresta amazzonica negli ultimi vent'anni. <http://earthengine.google.org/#intro/Amazon> (5/2013)

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento